Strada degli Alpini - Dolomiti di Sesto


La Strada degli Alpini, la via attrezzata più famosa delle Dolomiti di Sesto è una lunga ed impegnativa escursione su percorsi della Grande Guerra

 Strada degli Alpini - foto©PaoloMilan
Strada degli Alpini - foto©PaoloMilan

Visti i passaggi molto esposti è consigliabile utilizzare dispositivi di sicurezza, richiede un ottima preparazione fisica e tecnica e l'assenza di vertigini.

Dalla stazione a monte della telecabina dei Prati di Croda Rossa (1914 mt) si segue il sentiero che dal bar porta al bivio con cartello indicatore, da qui si inizia a salire, aggirando le propaggini del Coston di Croda Rossa, con vista a ovest sul massiccio dei tre Scarperi.
Si prosegue nella valle fino alla Malga Anderta dove arriva il sentiero che sale dalla Val Fiscalina. Il sentiero n° 124 sale ripidamenteil ghiaione sotto il Passo della Sentinella e verso destra si ragginge con ripidi zigzag e tratti attrezzati con corde fisse, la Forcella Undici (2600 mt).
Con l'aiuto di corde fisse si supera la ripida balza rocciosa dove inizia il Sentiero degli Alpini, attraversando la terrazza detritica sotti la Cima Undici e superando l'impervio canalone della Busa di Fuori. Si attraversa un profondo camino (spesso con resti di neve) e su strette cenge si passano gli strapiombi di Mitra da cui si raggiunge l'espostissima Cengia Salvezza e la Busa di Dentro.
Dal ghiaione si scende sotto il Passo Ghiralba fino al Rifugio Comici dal quale si scende dal versante sinistro della Val Fiscalina fino al rifugio Fondovalle e si ripercorre la valle fino alla stazione di partenza della telecabina a Bagni di Moso

Tempo di Percorrenza: 7-9 ore
Difficoltà: EEA con avvicinamento molto impegnativo - Ferrata: Facile
Dislivello: 686 mt in salita e 1247 mt in discesa

Per pernottare "PM consiglia": Hotel Erika Braies

(testo Gabriella Berlanda)