Monte La Meta


Dal pianoro Campitelli Alfedena (AQ) un'escusione al Monte La Meta in Appennino Abruzzese.

Monte La Meta - foto©Carmine Mozzillo)
Monte La Meta - foto©Carmine Mozzillo)

ATTENZIONE nella stagione estiva per salvaguardare la fauna potrebbero esserci delle restrizioni sull'accesso  chiedere alla Direzione del Parco.

NOTE : E' possibile salire alla vetta del monte La Meta percorrendo sentieri dei versanti  Abruzzese, Molisano e Laziale

Zona molto ricca di fauna, possibile l'incontro con cervi, camosci e avvistamenti di aquile, non escludendo l'orso.
Periodo consigliato : sicuramente autunno sia per le temperature sia per i colori che qui, specialmente nelle faggete intorno alle piane, sono veramente sgargianti.
In vetta l'orizzonte è a 360 gradi e nelle giornate più limpide in particolare la vista arriva sino al Vesuvio,al Tirreno, Ponza, Il Matese...
Si arriva ad Alfedena  e all'altezza del Km 75 +  016 (casa Cantoniera) della SR 83 Marsicana si prende per  il pianoro Campitelli. Ci si arriva dopo pochi km e qui si parcheggia . Fare attenzione, anche se la strada sino al pianoro è asfaltata,  per alcuni tratti è parecchio dissestata -

PARTENZA : Dal parcheggio a quota 1440 m circa,  si prende subito il sentiero L1 con una carrareccia che si inoltra nel bosco. La carrareccia , dopo una breve salita, ridiscende in un vallone boscoso. Qui, dove la carrareccia  piega a dx, si prende un sentiero ben visibile sulla sinistra che sale e seguendo i segnali bianco/rossi, con poco meno di un'ora e trenta, si esce dal bosco a quota 1715 . Si è nella piana dei Biscurri, accanto ai resti di un fortino abbandonato . Si prosegue sempre sulla sx  lungo il sentiero con  lo sfondo della Meta e la sua anticima giungendo sino ai piedi del monte. Da qui sempre a sx il sentiero prosegue per un breve tratto su ghiaione sino ad arrivare al passo dei Monaci  (1967 m).
Il passo dei Monaci è il punto di incontro con gli altri due sentieri  M1 proveniente dal  pianoro le forme – Pizzone-(Molise) ed il sentiero N 1 proveniente da Prato di Mezzo (versante laziale)  .
Dal passo dei Monaci il sentiero L 1, sulla dx passa di fianco ad una roccia con  Madonnina e prosegue visibile sino alla croce di vetta.

DISCESA:  dalla vetta ridiscendere sullo stesso sentiero sino al passo dei Monaci.
Dal passo dei Monaci, per il ritorno alla macchina, si può fare a ritroso il sentiero L1; oppure scendere dal sentiero M1 che porta al pianoro “le forme” di Pizzone (Molise) .
Nel caso si decida per questa seconda soluzione: dal passo dei monaci prendere l' evidente sentiero segnato M 1, con segnali bianco/rossi, che scende immediatamente nella Valle Pagana. Si attraversa un'ampia conca e si entra in una bellissima faggeta. Tenendosi  sul fondovalle si giunge ad un acquedotto e poco dopo al pianoro. A sx di un fontanile si sale un dosso per poi dirigersi,anche senza percorso obbligato, al parcheggio del Pianoro Campitelli.

Difficoltà EE
Dislivello complessivo 1300 m circa (se si fa l'intero anello)
Tempo: 6 ore 30 m comprese di qualche breve sosta
Itinerario segnato: L1- M1   della carta escursionistica Monti della Meta - ed. Il lupo

(testo Carmine Mozzillo)