Scie Chimiche o Scie di Condensazione


Quelle delle scie che solcano i nostri cieli è una questione molto dibattuta e controversa ... proviamo a veder quali sono le differenze per farci un'idea di cosa si tratta.

Monti Liguri . foto©Maurizio Bertonati‎ .
Monti Liguri . foto©Maurizio Bertonati‎ .

I nostri cieli sono solcati da scie bianche ... chi sostiene siano scie chimiche, chi dice che sono semplicemente scie di condensazione.
Qui non voglio prendere posizione, ma semplicemente, provo a spiegarne le differenze

Le scie di condensazione sono strisce nuvolose inizialmente sottili che tendono ad allargarsi formando ampi nastri che lentamente si affievoliscono; sono generate dal passaggio di aeromobili e sono dovute alla condensazione e solidificazione del vapore acqueo. Vengono suddivise in:

  • scie di gas di scarico dovute al rapido raffreddamento dei gas di scappamento dei motori degli aereomobili, che emettono nell'atmosfera una quantità di vapore acqueo e nuclei di condensazione sufficienti a provocare il fenomeno;
  • scie di convezione dovute ai moti convettivi che si manifestano sulla scia dell’aereo quando questo vola in aria molto umida e instabile e non si manifestano immediatamente dietro l’aereo;
  • scie di origine aerodinamica dovute all’espansione dell’aria, provocata dal veloce moto di un aereo, quando vola in atmosfera molto umida

Le scie chimiche sono scie create dagli aerei non sono formate da vapore acqueo ma composte da agenti chimici o biologici, spruzzati in volo per mezzo di apparecchiature montate sui velivoli, per varie finalità. Non sono però mai state condotte analisi chimiche a riguardo per comprendere la composizione di tali scie.

Ricordiamo che i velivoli, rilasciano sostanze per vari scopi:

  • irrorazione o di scarico di sostanze per mezzo di aerei, come l'uso di diserbanti, la lotta agli incendi o la stimolazione di precipitazioni. Fertilizzanti e fitofarmaci 
  • scarico del carburante in volo, detta fuel dumping, è a volte necessaria in caso di emergenze con velivoli militari o civili per alleggerire il velivolo per permettere un atterraggio in condizioni di sicurezza.
  • coloranti durante le esibizioni aeree, si usano degli appositi pod posizionati sotto un'ala o in coda, o cartucce colorate nel tubo di scarico dell'aereo, per emettere fumo colorato che lascia tracce persistenti alcuni minuti nel cielo.
  • scarico delle toilette degli aerei commerciali, che raramente scaricano in volo i reflui della toilette causando delle corte scie di cristalli di liquami congelati e luccicanti, o dei blocchi di materiale solido e ghiacciato.
  • cloud seeding è un metodo di induzione della pioggia che si attua irrorando le nubi già predisposte a causare precipitazioni con varie sostanze, principalmente ioduro d'argento o ghiaccio secco. 

Detto ciò ... a voi riflettere e farvi un'opinione sulla dibattuta questione delle scie nei nostri cieli.

(testo Gabriella Berlanda)