Sagna Rotonda ... la realizzazione di un sogno


Sagna Rotonda è la realizzazione del sogno di Giovanni e Teresina che cercavano un gruppo di baite da ristrutturare per creare un villaggio sostenibile in montagna, dove ospitare turisti in cerca di un posto immerso nella natura.

Sagna Rotonda Valle Maira - foto©www.sagnarotonda.com
Sagna Rotonda Valle Maira - foto©www.sagnarotonda.com

Giovanni racconta a Passione Montagna la scelta di vita che ha portato lui e sua moglie Teresina a ridar vita ad un'antica borgata abbandonata in Valle Maira, nelle Alpi Marittime ... ecco la sua storia ...

«La scelta, non so neanche io dirti da cosa sia nata, di sicuro è stato un azzardo; Teresina, mia moglie, ed io abbiamo sempre frequentato la montagna, soprattutto questa montagna vera, rimasta a dimensione umana. Ci siamo detti “ci saranno altre famiglie a cui piacerebbe un posto simile“, e tutto sommato non è neanche così facile trovare luoghi o strutture simili in cui soggiornare in completa autonomia.
Mi piaceva l’idea di un gruppo di baite  dove realizzare diverse dimore, ed ho iniziato la ricerca tra le valli piemontesi ... fortunatamente sono capitato a Marmora in Valle Maira ... una vera fortuna sia per la vallata stessa, sia perchè la conoscevamo molto bene in quanto l’avevamo frequentata per diversi anni da ragazzi ed io anche durante il servizio militare.
In più Sagna Rotonda (questo il nome della borgata) era il posto che cercavo, fuori dalla strada di transito, si raggiunge dopo un Km e mezzo di strada forestale, in un posto bellissimo ed esposto al sole tutto il giorno, con il fascino che tutte le vecchie strutture rurali posseggono ... i fienili, le vecchie stalle con i soffitti a botte in pietra, il locale del forno comune ... era quello che cercavo!
Fortunatamente siamo riusciti ad acquistarlo, da ben 17 proprietari, una cosa ci tengo a dire contro chi afferma che la gente di montagna sia ostile nei confronti di chi arriva da “fuori“, molti si son detti contenti che la borgata non fosse andata perduta e spesso sono venuti a trovarmi sia durante la fase dei lavori di recupero sia a lavori ultimati (un caro ricordo va a Gian).
I lavori sono durati 4 anni, salivamo a giugno sino ad ottobre ... io sono artigiano e mi aggiusto a fare un po di tutto; il grosso del merito del risultato dei lavori va a Valter Marchisio, suo figlio Gabriele, Fulvio e Claudio che si sono occupati del grosso della ristrutturazione.
Occupandomi di impianti, la Borgata è servita da un impianto fotovoltaico che alimenta sia i piani di cottura e produce acqua calda, l’illuminazione a led  è a bassissimo consumo, il riscaldamento è a legna, riuscendo ad utilizzare totalmente fonti rinnovabili al nostro servizio.

A fine lavori siamo riusciti a ricavare 10 appartamenti indipendenti, un salone comune,una lavanderia comune, il locale del forno e dall’anno scorso un piccolo locale per la ristorazione casalinga ... ma soprattutto siamo riusciti ad ottenere cio che ci immaginavamo: un luogo dove persone, famiglie possano trascorrere un periodo di distacco dal ambiente quotidiano, socializzando immersi nella natura più incontaminta.
Niente di meglio di quando organizzando piccole escursioni guidate o quando accendiamo il forno per tutti ... le persone che si aggregano familiarizzano, fanno amicizia e con nostra soddisfazione, alcuni, tornando di anno in anno.»

Cosa offre Sagna Rotonda??
Sagna Rotonda nasce dalla ristrutturazione di un piccolo borgo montano a 1650 mt nel Comune di Marmora in alta Valle Maira, che si raggiunge tramite una strada forestale di cica un kilometro e mezzo ... situato su un piccolo promontorio che si affaccia sulla vallata, Sagna Rotonda è un'oasi di pace e relax dove rigenerarsi immersi nella natura incontaminata e selvaggia del basso Piemonta.
Offre 10 appartamenti  totalmente autonomi, uno diverso dall’ altro, inseriti nella vecchia struttura rurale completamente ristrutturata e delle aree comuni a disposizione degli ospiti: un salone, il locale del forno a legna, un locale lavanderia ed una piccola Locanda dove gustare piatti semplici e genuini fatti in casa

Ed ora non vi resta che scoprire Sagnarotonta sul loro sito: www.sagnarotonda.com ed andare a trovare Giovanni e Teresina ...
Contatto: info@sagnarotonda.com

(Gabriella Berlanda)