In Forma con gli Sport Fluviali con ... Sesia Rafting


L'acqua, elemento vitale sa donare emozioni e adrenalina, benessere per corpo e mento con gli sport fluviali ... Sesia Rafting vi permette di provare quest'esperienza con Rafting, Canyoning, Hydrospeed e Kayak

foto© www.sesiarafting.it
foto© www.sesiarafting.it

Sesia Rafting, è storicamente il primo centro di rafting nato in Italia nel 1978 e fondato, allora, da Emanuele Bernasconi, uno dei pionieri italiani di questo sport adrenalinico. Oggi è gestito dalla figlia Monica, che ne ha raccolto eredità e passione, aggiungendo quel tocco femminile di cura e sensibilità per ogni tipo di target. La sede, situata a Vocca, paesino caratteristico incastonato tra il Monte Rosa e il Sesia (a 100 Km circa da Milano/Torino e 250 da Genova), si trova in un giardino privato di 20.000 metri quadri, dotato di spiaggia, campo da calcetto e pallavolo, area grill and relax, con gazebo, amache e servizi di ogni tipo. Struttura e organizzazione in grado di soddisfare le più diverse esigenze, per trascorrervi una giornata intera, organizzare feste di compleanno, incentive o mitici addii al celibato, ma anche per poter campeggiare in tenda e godere delle mitiche nottate sul Sesia, con in sottofondo il suono del fiume, illuminati dalle stelle e dalla rituale accensione di un falò. La vasta gamma di attività sportive proposte - rafting, kayak, canyoning e hydrospeed - è in grado di soddisfare adulti in cerca di avventura ed emozioni “forti”, ma anche i più piccoli che possono sperimentare delle declinazioni più soft, come il baby-rafting, nelle quali sentirsi dei piccoli campioni e iniziare ad assaporare la passione per il fiume. Diversi quindi i livelli di difficoltà proposti per ogni attività, ma in ogni caso sempre all’insegna della sicurezza, garantita da uno staff attento ad ogni esigenza e da guide certificate Firaft (Federazione Italiana Rafting). Le attrezzature necessarie - mute, caschi, salvagenti e pagaie - sono fornite direttamente dall’associazione. Il periodo delle attività parte dalla metà di aprile per chiudersi a fine settembre. 

 

RAFTING
Consiste nella discesa del fiume su appositi gommoni (raft), in grado di far navigare equipaggi di 6/7 persone più la guida. Per vivere l’esperienza elettrizzante di una discesa sul Sesia, considerato il fiume più bello d’Europa, non è necessario avere alcuna preparazione particolare: l’unica condizione è sapere nuotare. Fornita l’attrezzatura, la guida impartisce, a terra e in acqua calma, una lezione sulla tecnica e le misure di sicurezza. Le discese si effettuano lungo i tratti più suggestivi del Sesia, compresi tra il paese di Piode e Varallo, assicurando emozioni, adrenalina, scorci panoramici e incontri faunistici (trote, aironi, falchetti, aquile) estremamente suggestivi.

Percorso “Classico” (da Balmuccia a Varallo)
Il percorso tra Balmuccia e  Varallo ha reso famoso il Sesia in tutto il mondo. Si tratta di una sintesi ottimale di tutti gli ingredienti ideali per una vera esperienza di rafting: acqua cristallina, natura incontaminata e rapide emozionanti.
In questo tratto di fiume, il letto è piuttosto largo e presenta le condizioni ideali per fare rafting quando l’acqua, tra primavera e la prima parte dell’estate, è abbondante grazie al disgelo e alle piogge. La discesa inizia dalla famigerata rapida di Balmuccia, in un tratto di fiume  tranquillo e molto suggestivo, che permette all’equipaggio di affiatarsi provando tutte le manovre spiegate precedentemente dalla guida. L’esperienza è un’entusiasmante cavalcata di 10 km tra le onde, in un susseguirsi di rapide con nomi divenuti storici nel gergo degli appassionati: Trancia, Slalom, Ubriaco, Igloo, per citane alcune. Le rapide adrenaliniche  e mozzafiato, richiedono concentrazione  e forti pagaiate, che però sono sempre intervallate a momenti tranquilli, in laghetti e tratti di acqua calma che permettono di rilassarsi, fare tuffi e godere la bellezza del paesaggio.  Dopo circa 2 ore la discesa si conclude all’inizio del paese di Varallo, in una zona che permette comodamente di sbarcare a riva. Dello stesso percorso esiste anche una versione dimezzata - di poco più di un’ora - per un approccio a dimensione “family”, che permette di evitare i punti più impegnativi.
Durata dell’attività: 3 ore complessive  
Difficoltà tecnica: Per tutti, dai 12 anni in su
Mesi consigliati: da metà aprile a fine luglio
Costo: 50 euro (sconti per gruppi e occasioni speciali) – 35 euro (versione  family)
Per informazioni e prenotazioniwww.sesiarafting.it

Percorso “Gole del Sesia” (da Scopetta a Balmuccia)
La discesa rafting delle Gole del Sesia (o Gole dei Dinelli), inizia al bellissimo ponte romano che attraversa il Sesia nella frazione di Scopetta. In questa zona il Sesia ha scavato la sua strada tra rocce gigantesche e il letto del fiume ed è così stretto che in alcuni tratti il gommone passa di misura tra le ripide pareti delle sponde. Per questo motivo la discesa può essere effettuata solo in estate inoltrata, quando la portata del Sesia è ridotta. Dalla partenza all’arrivo, il fiume scorre lontano dalla strada carrozzabile, in un ambiente totalmente selvaggio e incontaminato. E’ un percorso di 3 km,  che fin dalla partenza si rivela  particolarmente intenso: il gommone deve infatti cercare la sua via con manovre precise capaci di seguire il tragitto tortuoso dell’acqua.  La morfologia del fiume  e la presenza di due cascate, che non possono essere superate in gommone, creano occasioni per lavorare in squadra e per divertirsi, tra tuffi, nuoto e scivoli d’acqua naturali. Dopo due ore appaganti nel fiume il paesaggio si apre e la discesa si conclude in prossimità di Balmuccia. Il rafting nelle Gole del Sesia è un’avventura a 360 gradi. In un ambiente fuori del tempo, creato dagli affioramenti del Supervulcano della Valsesia, il partecipante viene coinvolto in un’esperienza di ineguagliabile divertimento.
Durata dell’attività:  3 ore complessive
Difficoltà tecnica: Per tutti, dai 12 anni in sù
Mesi consigliati: da luglio a settembre
Costi: 50 euro (sconti per gruppi e occasioni speciali
Per informazioni e prenotazioniwww.sesiarafting.it

 

HYDROSPEED
Solitamente  chi ha fatto rafting sul Sesia  e si è appassionato del suo impatto elettrizzante, prima o poi, matura il desiderio di provare anche l’hydrospeed, che rappresenta un livello successivo di difficoltà rispetto alla discesa su raft.  In questo sport, che permette di immergersi direttamente  nell’avventura, l’adrenalina si moltiplica in un susseguirsi di emozioni galvanizzanti. Sulla scia della guida, che fa da apripista, si scende attraverso le rapide appoggiati ad un bob galleggiante che si manovra con il peso del corpo e l’aiuto delle pinne da sub. Il centro mette a disposizione tutto il materiale tecnico necessario (muta, giacca ad acqua, calzari, salvagente e casco) per garantire le opportune misure di sicurezza e la corretta protezione termica. I percorsi, con qualche variante, sono gli stessi del rafting: “Classico” e “Gole del Sesia”.
Durata dell’attività:   3 ore complessive
Difficoltà tecnica: avanzata
Mesi consigliati:  da metà aprile a fine luglio per il “Classico”, da luglio a settembre per le “Gole del Sesia”
Costi: 50 euro (sconti per gruppi e occasioni speciali) - 90 euro per il pacchetto rafting + hydrospeed, che include la possibilità di pernottare in tenda.
Per informazioni e prenotazioniwww.sesiarafting.it

 

CANYONING
Le attività di Canyoning proposte dall’ associazione Sesia Rafting permettono di scoprire da un punto di vista inusuale, gole, cascate e scivoli naturali - creati dall’erosione  millenaria dell’acqua - dei più affascinanti torrenti della Valsesia: il Sorba,  l’Artogna, il Rio Laghetto e il Nonay.  Le diverse escursioni, per le quali l’associazione mette a disposizione tutto il materiale tecnico necessario (muta, giacca ad acqua, calzari, salvagente, casco e corde), sono un’occasione impagabile per addentrarsi nel lato più “wild” della Valsesia.
Un esempio di percorso: il Torrente Sorba
Scorre nell’omonima valle ed è uno degli affluenti principali del Sesia. E’ caratterizzato da scivoli, gole, cascatelle e piscine naturali. Il percorso, oltre alla parte a piedi, prevede discese con corda e la possibilità, facoltativa, di fare tuffi fenomenali. E’ come un acquafun naturale ed è indicato anche per i neofiti del canyoning.
Durata dell’attività:  circa 4 ore complessive (tempistica soggetta a variazione in base al numero dei partecipanti e alle loro caratteristiche).
Difficoltà tecnica: facile, sapendo nuotare e non soffrendo di vertigini
Mesi consigliati: da fine maggio a fine settembre
Costi: 50 euro (sconti per gruppi e occasioni speciali)
Per informazioni e prenotazioniwww.sesiarafting.it